Si è verificato un errore nel gadget

martedì 12 gennaio 2010

PER GLI APPASSIONATI DEL GIALLO SVEDESE

Comunicato della Marsilio

MARSILIO REGALA “LE ULTIME LETTERE” DI STIEG LARSSON AI LETTORI DI GIALLO SVEZIA

“Un omaggio all’autore dei tre libri più venduti del 2009”



“Le ultime lettere”, una raccolta di email scambiate da Stieg Larsson, con il suo editore svedese Norstedts, saranno omaggiate ai lettori dei gialli svedesi editati da Marsilio a partire da mercoledì 13 gennaio, giorno di uscita in libreria de La principessa di ghiaccio di Camilla Läckberg, la giallista svedese che sta conquistando milioni di lettori in tutto il mondo e che si pone come la vera erede dell’autore della fortunata serie Millenium.



“Le ultime lettere” sono a tutti gli effetti gli ultimi scritti disponibili del grande scrittore svedese, nel quale vengono svelati i dettagli relativi alla preparazione della trilogia Millennium, e quindi una preziosa testimonianza che potrà interessare i lettori di Uomini che Odiano le donne, La ragazza che giocava con il fuoco e La regina dei castelli di carta.



Marsilio Editori ha quindi deciso di pubblicare questo volume e di omaggiarlo ai tanti appassionati dei gialli svedesi. Il volume sarà infatti disponibile in libreria fino all’esaurimento delle 100.000 copie di tiratura.



«Si tratta di un doveroso omaggio ai lettori e di un tributo dovuto all’autore che ha permesso a Marsilio di avere ai primi tre posti della classifica dei libri più venduti del 2009 » ha dichiarato Cesare De Michelis. «La pubblicazione di Stieg Larsson » ha aggiunto il presidente della storica casa editrice del Nordest « è infatti frutto di un lavoro di scouting che dura da anni e che ci ha reso leader in questo mercato, dove sempre più si vanno affermando autori come Hening Mankell, Liza Marklund e Asa Larsson . Con Camilla Läckberg e la sua La principessa di ghiaccio puntiamo per il 2010 a bissare l’enorme successo che questa scrittrice ha già avuto in diversi Paesi, prima tra tutti la Francia, dove i suoi libri hanno già venduto oltre 300.000 copie».

Nessun commento:

Cerca nel blog