Si è verificato un errore nel gadget

martedì 30 novembre 2010

PROGRAMMAZIONE DI DICEMBRE



BIBLIOTECA SAN GIORGIO - PISTOIA
Sabato 4 dicembre ore 17,00
Presentazione a cura di Roberta Capanni e Marcello Paris
"Vicini da morire" (Romano Editore)

Antologia di racconti gialli e noir. Gli autori? Da Marco Vichi a Massimo Sozzi, da Riccardo Parigi a Oscar Montani, da Elena Torre a Rossana Giorgi Consorti, da Jacopo Chiostri a Roberta Re, da Laura Vignali a Cristina Bianchi, da Enrico Tozzi a Stefano Fiori e Giuseppe Previti.


LIBRERIA LO SPAZIO - PISTOIA, Via dell'Ospizio
Venerdi 10 dicembre, ore 18,00
Presentazione dell'antologia curata da Graziano Braschi e Mauro Smocovich
"RISO NERO" (Delos Book)

link: http://www.thrillermagazine.it/notizie/10575/

Gialli comici, brividi brevi e comici microcefali: diversi modi per ridere in noir

Interverranno Graziano Braschi e Giuseppe Previti, che colloquieranno con gli autori presenti tra cui le scrittrici pistoiesi Susanna Daniele e Laura Vignali.
Letture a cura di Luigina Calistri.

Un'antologia unica in Italia, un mix di umorismo nero, di comicità sgangherata, di grottesco iperbolico, ma anche una profusa vena di ironia leggera. Un consiglio
ai lettori: occhio alle penne, sono 50 autori FRA giallisti e noiristi: attenti, non mancheranno le sorprese...


BIBLIOTECA SAN GIORGIO - PISTOIA
Sabato 11 dicembre ore 17,00
Proclamazione dei vincitori del Concorso letterario "Crimini in biblioteca" 2a edizione
a cura delle Biblioteche S.Giorgio e Forteguerriana e dell'Associazione Amici del Giallo di Pistoia.

BIBLIOTECA SAN GIORGIO - PISTOIA
Giovedì 16 dicembre ore 17,00
Per i "Giovedì del giallo" Giuseppe Previti intervista Massimo Tallone che ci presenta
"L'enigma del pollice"
un doppio giallo dove due vicende criminali si intrecciano; le risolveranno una strana coppia di investigatori, un balordo e un ex-poliziotto.


Programmazione TVL dicembre 2010
Sabato 4 dicembre ore 23,00 (replica domenica 5 ore 18,00):
Roberta Capanni e Marcello Paris presentano
"Vicini da morire", antologia edita da Romano Editore

Sabato 11 dicembre ore 23,00 (replica domenica 12 ore 18,00):
dalla ns. inviata Susanna Daniele, presente in studio, sapremo che cosa è avvenuto al Festival della letteratura di Mantova.

Sabato 18 dicembre ore 23,00 (replica domenica 19 ore 18,00):
Massimo Tallone presenta "L'enigma del pollice" (Frilli editore)

Sabato 25 dicembre 26 ore 23,00 (replica domenica 26 dicembre ore 18,00):
Silvia Calzolari presenta "Manuale antirapina" scritto con Daniele Veratti (Sassoscritto editore)

domenica 28 novembre 2010

VICINI DA MORIRE

SABATO 4 DICEMBRE 2010
ORE 17,00

BIBLIOTECA SAN GIORGIO
Via Pertini snc - Pistoia

Presentazione dell'antologia

VICINI DA MORIRE(Romano Editore)

intervengono Roberta Capanni e Marcello Paris

Autori (in ordine alfabetico): Lucia Bruni, Rossana Giorgi Consorti, Donatella Fabbri, Stefano Fiori, Giuseppe Previti, Marco Santoni, Massimo Sozzi, Riccardo Parigi, Elena Torre, Enrico Tozzi, Marco Vichi, Laura Vignali.

Vi aspettiamo.

giovedì 25 novembre 2010

Ellory al Courmayeur Noir in Festival


Ricevo dalla casa editrice Giano e volentieri pubblico

R.J. Ellory al Courmayeur Noir in Festival | 24-11-2010

Vendetta, la controstoria dell'ultimo mezzo secolo degli Stati Uniti narrata dal punto di vista di Cosa Nostra americana
Venerdì 10 dicembe alle ore 17.00 R.J. Ellory presenterà al pubblico Vendetta in occasione della XX edizione del Courmayeur Noir In Festival del quale sarà ospite.



«Un thriller che ti inchioda alla pagina con una scrittura di altissimo livello».
The Guardian

L'opera

Chalmette è un quartiere di New Orleans che è un eufemismo definire malfamato: un insieme di vicoli fumosi dove ristagna l'odore pungente dell'alcol, e dove la peggiore feccia dell'umanità si raccoglie attorno a cocci di bottiglie e falò di bidoni. In uno di questi vicoli, è in sosta una Mercury Turnpike Cruiser, un magnifico coupé prodotto dalla Ford nel '56, tre metri di interasse e un peso di quasi due tonnellate. Rimarrebbe probabilmente a lungo lì, come un lussuoso oggetto da parata del Mardi Gras, se un garagista non scorgesse del sangue sul sedile posteriore, anzi un fiume di sangue sui rivestimenti in pelle, coagulato nelle cuciture, sparso attorno ai bordi dei sedili.

In un'umida notte d'agosto, la polizia libera il marciapiede, tira fuori la macchina, apre il portabagagli e scopre il cadavere di un uomo di circa cinquant'anni. Gli esami post mortem accertano che è stato colpito alla testa e al collo con un martello e che gli è stato inciso il cuore, piamente lasciato all'interno della cassa toracica. Lungo la schiena, sotto il collo e sopra le spalle, l'uomo presenta uno strano disegno raffigurante la costellazione dei gemelli.
La polizia si appresta ad appurarne l'identità, quando l'inchiesta viene secretata e trasferita nelle mani dell'FBI.
Il morto, infatti, non è uno qualsiasi: è un ex poliziotto e prima ancora un ex marine diventato guardia del corpo di Charles Mason Ducane, governatore dello stato della Louisiana. Accompagnava per le strade di New Orleans la figlia diciannovenne del governatore, Catherine, una giovane di indole capricciosa, dotata di gusti squisitamente costosi, nell'istante in cui lui è stato ucciso e la ragazza rapita.
L'FBI brancolerebbe nel buio più pesto se l'agente Schaeffer non ricevesse la telefonata di uno sconosciuto che, con una indefinibile inflessione nella voce , gli intima di portare un certo Ray Hartmann, investigatore speciale di New York, a New Orleans nel giro di ventiquattr'ore, pena la vita della ragazza.
Hartmann viene prelevato dal suo squallido appartamento di Little Italy, dove se ne sta rintanato dopo la separazione dalla moglie, e condotto in Louisiana.
È l'inizio di un lungo confronto tra i due uomini, il poliziotto che ha sacrificato la sua vita privata alla lotta ai Gambino e ai Genovese, i clan di Cosa Nostra che regnano a New York, e il killer che ha trascorso l'intera sua esistenza a uccidere al servizio della mafia. Un confronto che ripercorre e illumina mezzo secolo di storia americana, da Cuba a New York passando per Las Vegas e Chicago, e da Castro a Nixon passando per l'epoca, così piena di splendori e di miserie, di Marylin Monroe e dei Kennedy.

ISBN 9788862510721

528 pagine

Euro 18,00


R. J. Ellory è nato nel 1965. Dopo aver trascorso la sua infanzia in un orfanotrofio, finisce in prigione. Diventa poi chitarrista di una rock band e fotografo. Infine, scrittore di culto di romanzi di successo: La voce degli angeli (Giano 2009), Candlemoth, Ghostheart, City of Lies, che Giano pubblicherà per intero. Finalista del Crime Writers’ Association Steel Dagger for Best Thriller, tradotto in numerosi paesi, Ellory è sposato con un figlio e vive attualmente in Inghilterra.

sabato 20 novembre 2010


MELBOOKSTORE Firenze, via de' Cerretani

Venerdì 26 novembre ore 18,00presentazione dell'antologia

Riso nero
Gialli comici, brividi brevi e comici microcefali: diversi modi per ridere in noir,

a cura di Graziano Braschi & Mauro Smocovich

(Delos Books)

***

Graziano Braschi e Giuseppe Previti

converseranno con gli autori e leggeranno insieme a loro una scelta di brevi gialli comici



Un’antologia imperdibile, unica in Italia, fatta di un mix di umorismo nero, di comicità sgangherata, di grottesco iperbolico, ma anche d’ironia leggera, contenuto in 25 racconti gialli & comici, 64 brividi brevi di ghignanti risatine e in numerose comiche finali (e, forse, letali) racchiuse in una sola frase. Come diceva Marziale “Se sei saggio, ridi”, e così ben 50 autori noti nel campo del noir, del giallo e del thriller italiano si sono prodigati per garantirvi una lettura piacevole ed esilarante. Ma state all’erta perché si tratta pur sempre di giallisti e noiristi dalla scrittura crudele e come killer spietati vi tenderanno un agguato nell’ombra con sorrisi beffardi e giocose pugnalate alle spalle. Perché, come scriveva Friedrich Nietzsche, “Non con l’ira, ma col riso s’uccide”.

mercoledì 17 novembre 2010

Dario Falleti alla Melbook di Firenze


Mel FIRENZE
Giovedi 18 novembre ore 18.00
Dario Falletipresenta
Le regole dell'anagramma
(Hobby & Work)

saranno presenti Graziano Braschi,
Leonardo Gori e Giuseppe Previti

Le regole dell’anagramma è una beffarda spy story che trae spunto dalla crisi dell’economia globale e dalla “virtualità” delle sue cause, giocando di sponda con l’attualità ed interpretando scandali politico-finanziari ed episodi criminali come le punte emergenti di un unico iceberg.
Protagonista è il commissario Negroni, un disincantato funzionario di polizia che accetta di farsi prestare ai servizi segreti (con un contratto da precario…) per portare a termine un incarico ad altissimo rischio. Si tratta infatti di neutralizzare una multinazionale del crimine, mascherata da società finanziaria, che ha perforato il sistema di comunicazioni militari e messo a repentaglio la sicurezza nazionale.
Intercettazioni telefoniche, video a luci rosse, ricatti, imbrogli, regolamenti di conti tra mafiosi e servizi segreti sono le facce di una guerra le cui battaglie sono combattute da nemici che hanno gli stessi obiettivi. Così, se è vero che le storie del potere sembrano diverse a seconda del momento, è anche vero che la storia è una sola e che, di volta in volta, cambiano soltanto gli interpreti.
Messo di fronte ad una realtà labirintica che assomiglia ad un anagramma, dove ogni evento nasconde la ricombinazione tattica di un unico, mostruoso progetto; costretto a destreggiarsi tra banchieri, politici, terroristi e boss della ’ndrangheta, Negroni porterà a termine la missione a modo suo: senza rinunciare all’ironia, senza rinunciare a fare il poliziotto, e senza badare troppo alla forma…


Dario Falleti
Nato a Roma nel 1954, laureato in chimica, Dario Falleti è uno dei talenti più maturi ed estrosi della nuova scena del giallo italiano. Il suo romanzo d’esordio, La virtù del cerchio (prima avventura del commissario Negroni), è stato uno dei cinque finalisti al Premio Azzeccagarbugli 2008 e ha vinto il Premio Raffaele Crovi per la migliore opera prima. (dal sito Melbook)

mercoledì 10 novembre 2010

APPUNTAMENTI NOVEMBRINI

11 Novembre, ore 17
Biblioteca S.Giorgio - I giovedì del Giallo
Giuseppe Previti incontra Carlo A.Martigli, autore di "Toscana misteriosa" (Castelvecchi editore)

13 Novembre, ore 23 (in replica domenica 14 alle ore 18)
Appuntamento con TVL-Pistoia, ospite Carlo A. Martigli
che presenta "Toscana misteriosa" (Castelvecchi editore)

18 Novembre, ore 18
Melbookstore Firenze
Leonardo Gori,Graziano Braschi e Giuseppe Previti incontrano
Dario Falleti "Le regole dell'anagramma" (Hobby & Work)

20 Novembre
Castelnuovo Garfagnana, "Garfagnana in Giallo"
con Giuseppe Previti e Mario Spezi
(il programma completo nel post precedente)

20 Novembre, ore 23 (in replica domenica 21 alle ore 18)
Appuntamento con TVL-Pistoia, ospite Dario Falleti
che presenta "Le regole dell'anagramma" (Hobby & Work)

26 Novembre, ore 18
Melbookstore Firenze
a cura di Graziano Braschi e Giuseppe Previti
Presentazione dell'antologia di gialli-comici "Riso nero"
con le autrici pistoiesi Susanna Daniele e Laura Vignali

27 Novembre, ore 23 (in replica domenica 28 alle ore 18)
Appuntamento su TVL-Pistoia con Beppe Calabretta
che presenta "All'ombra di Narciso"(Bonaccorso editore)

venerdì 5 novembre 2010

GARFAGNANA IN GIALLO 2010


La Garfagnana è da sempre terra di confine e luogo di fatti criminosi, e in questo ricordo nasce l’idea di costruire un concorso letterario dedicato ai racconti gialli che devono trovare ambientazione nella valle della Toscana lucchese. Castelnuovo di Garfagnana con la sua rocca ariostesca, Castiglione e il suo castello, San Romano, Vagli, i grandi laghi, le vette apuane, le antiche battaglie e i passaggi degli eserciti, possono essere scenari dei racconti dei partecipanti.

Il concorso è indetto e organizzato da Il Giornale di Castelnuovo e patrocinato dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana, dalla rivista letteraria Prospektiva, da Aperitivo Corto e dall’Associazione per il Turismo in Garfagnana e Media Valle del Serchio.

Con questo spirito e nato il concorso Garfagnana in Giallo.

In giuria Enrico Luceri (Mondadori) con Sabina Marchesi, Andrea Ginnasi e Barbara Coli. Per l’edizione 2010 sono giunti in finale Andrea Nacci – Fabio Mondadori – Daniele Torquati – Emanuele Venditti – Iacopo Riani – Giovanna Gemignani – Marco Gavazzi – Normanna Albertini – Massimo Lerose – Damiano Celestini – Antonella Pellegrinotti –Alessandro Marchetti Guasparini.

PROGRAMMA GARFAGNANA IN GIALLO 2010

EDIZIONE DEDICATA A S.S. VAN DINE

Venerdì 19 novembre

Ore 18 Con le autorità inaugurazione presso la sala “Suffredini” ex Archivio della mostra di riviste, macchine descrivere antiche e oggetti legal Crimine. Presentazione ufficiale dell’antologia del Garfagnana in Giallo 2010 con la copertina del pittore GIAMPAOLO TALANI dal titolo “L’uomo del Diavolo”.
Ore 19 Visione di corti cinematografici dedicati al mondo del giallo di Aperitivo Corto.

Sabato 20 novembre

Ore 18 Incontro con MARIO SPEZI (Rizzoli), giornalista e scrittore autore degli scoop sul Mostro di Firenze. Interverranno GIUSEPPE PREVITI di Giallo Pistoia e ANDREA GIANNASI .
Ore 19 Visione di corti cinematografici dedicati al mondo del giallo di Aperitivo Corto.
Ore 20,30 Cena workshop presso la Lanterna con visione di Corti e analisi delle Venti regole di S.S. Van Dine (i punti cardine di un buon giallo).

Domenica 21 novembre

Ore 14 Presso la sala “Suffredini” ex Archivio, "Delitto a teatro": letture dello scrittore MASSIMO LEROSE (Prospettiva) e del giornalista DAMIANO CELESTINI.
Ore 14,30 Visione di corti cinematografici dedicati al mondo del giallo d iAperitivo Corto.
Ore 15 Presentazione del saggio “La porta sul giallo” di ENRICO LUCERI e SABINA MARCHESI.
Ore 16 Premiazione del concorso letterario "Garfagnana in Giallo".
Finalisti dell’edizione 2010: Andrea Nacci – Fabio Mundadori –Daniele Torquati – Emanuele Venditti – Iacopo Riani – Giovanna Gemignani –Marco Gavazzi – Normanna Albertini –Massimo Lerose – Damiano Celestini – Antonella Pellegrinotti – Alessandro Marchetti Guasparini.
Saranno presenti il sindaco GADDO GADDI, l’assessore alla cultura ANGIOLO MASOTTI, alla scuola ELENA PICCHETTI, il presidente del consiglio comunale LUCA BIAGIONI, EMILIO BERTONCINI di www.InGarfagnana.com e la giuria formata da ENRICO LUCERI, SABINA MARCHESI, ANDREA GIANNASI e BARBARA COLI.
Ore 17 Buffet del crimine a cura dell’Antica Pasticceria.
Ore 18 Chiusura del secondo Garfagnana in Giallo e presentazione del bando del concorso 2011.

Ospiti:
MARIO SPEZI
Mario Spezi è nato a Sant' Angelo in Vado (Pesaro e Urbino) il 30 luglio 1945 e a Firenze ha fatto le prime esperienze di giornalista a La Nazione Sera e Paese Sera. Quindi è stato, dal 1975 e per oltre due decenni, cronista giudiziario, poi redattore della pagina culturale della Nazione. Dal maggio 2008 collabora con la redazione fiorentina del Corriere della Sera. Ha lavorato per il New Yorker, L’Espresso, L’Europeo, il giapponese Brutus, nonché per Rai (Chi l’ ha visto?, Notti blu) e Mediaset. Collabora con Panorama e Gente. Ha pubblicato i saggi: _Il mostro di Firenze_, prefazione di Gianfranco Piazzesi, Milano, Sonzogno, 1983. _Toscana nera_, Firenze,Polistampa, 1998. _ Il mito nero di Firenze_(Mario Spezi/Natsu Kametzu), Tokyo, Shincho Sha, 1996. _Le sette di Satana – Cronache dall’ Inferno, Milano, Sonzogno, 2004_Dolci colline di sangue_ (con Douglas Preston), Milano, Sonzogno, 2006_ Inviato in galera Reggio Emilia, Aliberti, 2007 e i romanzi: _Il violinista verde,Milano, Marco Tropea Editore, 1996 (tradotto in Francia da Fleuve Noir nel,1998, e in Giappone da Fusoh Sha nel 2005) _ Il passo dell’ orco, Milano, Hobby & Work, 2003_Un' indagine estrema del commissario Lupo Belacqua, 2009 (Barbera Editore).

GIUSEPPE PREVITI
Giuseppe Previti è nato e risiede a Pistoia. Ha collaborato con i quotidiani La Nazione, Il Mattino e il Nuovo Corriere per la pagina culturale e sportiva. Per l'emittente televisiva Pistoia-TVL conduce la rubrica settimanale "Giallo- Pistoia TVL"ormai da sei anni.E' presidente dell'Associazione "Amici del Giallo di Pistoia", è promotore di numerose iniziative culturali, in prevalenza legate al mondo del giallo e del noir. Ha presentato in collaborazione con biblioteche e librerie di varie città diversi autori. Ha pubblicato un saggio di critica teatrale dal titolo "_Il Mito del teatro si rinnova" (ed.Sanzio-1968). Suoi racconti sono apparsi sulle antologie "_ Pistoia giallo e noir"(2006), "_Delitti per sport"(2007), "L'ombra del sospetto” (2009), "Pistoia giallo e noir storici"(2009),tutti Del Bucchia editore. Per lo stesso editore ha curato la prefazione di " Delitti a regola d'arte" e collaborato a "Almanacco giallo di Toscana". Per Laurum editore un racconto sull'antologia "Toscana a luci rosse"(2009).

ENRICO LUCERI
Enrico Luceri (Roma, 12 febbraio 1960) è uno scrittore italiano di letteratura gialla. Laureato in Ingegneria, lavora dalla metà degli anni ’80 in società di impiantistica per progetti in Italia e all’estero. È autore di romanzi, racconti e sceneggiature, oltre che di un saggio sulla storia del cinema giallo thrilling all’italiana, presentato a puntate sulla rivista Sherlock Magazine. Una significativa parte delle sue opere di narrativa e saggistica, pubblicate anche con il nickname "Enricoelle", è presente in Internet su siti quali MilanoNera, Orient Express e Celluloide. Fa parte dell’associazione Roma Giallo Factory, che raccoglie scrittori di mistery di Roma e dintorni.
Ha ricevuto diversi riconoscimenti in molti premi nazionali: Nero Premio edizioni (2004-2005); Delitto d'Autore, sezione racconti (2005);Dal tramonto all’alba, sezione "Notti nere" (2005); Concorso Adrenalina (2006); Premio Creativa, sezione saggistica (2007); Delitto d'autore, con il romanzo Fata Morgana, scritto a quattro mani insieme allo scrittore Andrea Franco (2008); Premio Tedeschi con il premio Lovecraft (2002); una segnalazione alla sezione romanzi del concorso "AvantGarden" (2006); un secondo posto (2004) e due premi speciali della giuria(2005 e 2006) alla sezione romanzi e un premio speciale della giuria per la sezione racconti (2006) ancora al concorso " Profondo Giallo (2005), la targa del"premio Gaetano Cingari", sezione saggistica (2006) e il terzo postoal "premio Nero Wolfe" (2008).
Nel 2007 ha vinto ex-aequo il XXXIII premio Gran Giallo Città di Cattolica, mail suo racconto Il miglior perdono è la vendetta è stato poi squalificato perché considerato edito in quanto presente in Internet. Ha pubblicato: Ma delitto è un sostantivo maschile?_ – Il Calamaio (2001) Vita segreta di uno scrittore di gialli Magnetica (2006) Profondo come un pozzo – Il Melograno (2006) Le colpe vecchie fanno le ombre lunghe – Prospettiva (2008) _Il mio volto è uno specchio (Il Giallo Mondadori n°2967) (2008)

SABINA MARCHESI
Sabina Marchesi (Roma, 22 novembre 1963) è una giornalista, vive a Roma, e si occupa di letteratura, scrittura creativa e criminologia. Curatrice della Guida Giallo Noir e Fantasy Fantascienza del network Dada Supereva, collabora con numerose testate, portali e riviste, tra cui «Inchiostro», «Il Falcone Maltese», «Scienza & Paranormale», Progetto Babele, «Il Carabiniere» e «M Rivista del Mistero». Fa parte delle redazioni di«Sherlock Magazine», «Thriller Magazine», «Progetto Babele», «Kult Underground»e «Il Rifugio degli Esordienti». Ha fondato la scuola di scrittura creativa«Non esserci sarebbe un delitto», è docente di Scrittura Creativa e Criminologia e ha svolto attività di formazione presso le Biblioteche di Roma sotto il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura. Per la Casa Editrice Il Foglio, è Direttore della nuova collana Giallo Toscano. Fra le opere a cui ha collaborato ci sono Da sette a dodici, un'antologia a cura di Progetto Babele, Colpi di Scena, antologia a cura di Cinzia Tani, Dizionoir Enciclopedia della letteratura Noir a cura di Mauro Smocovich, Sexy Thriller con Claudia Salvatori, Borsalino, un diavolo per cappello, edito da Robin, Colpi di Testa, edito da Noubs, e Il Libro dello Scrittore 2007, edito da Gremese in collaborazione con l'Ansa, Prospettiva editrice
Redazione di Lucca
www.prospettivaeditrice.it

Cerca nel blog