Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 5 novembre 2010

GARFAGNANA IN GIALLO 2010


La Garfagnana è da sempre terra di confine e luogo di fatti criminosi, e in questo ricordo nasce l’idea di costruire un concorso letterario dedicato ai racconti gialli che devono trovare ambientazione nella valle della Toscana lucchese. Castelnuovo di Garfagnana con la sua rocca ariostesca, Castiglione e il suo castello, San Romano, Vagli, i grandi laghi, le vette apuane, le antiche battaglie e i passaggi degli eserciti, possono essere scenari dei racconti dei partecipanti.

Il concorso è indetto e organizzato da Il Giornale di Castelnuovo e patrocinato dal Comune di Castelnuovo di Garfagnana, dalla rivista letteraria Prospektiva, da Aperitivo Corto e dall’Associazione per il Turismo in Garfagnana e Media Valle del Serchio.

Con questo spirito e nato il concorso Garfagnana in Giallo.

In giuria Enrico Luceri (Mondadori) con Sabina Marchesi, Andrea Ginnasi e Barbara Coli. Per l’edizione 2010 sono giunti in finale Andrea Nacci – Fabio Mondadori – Daniele Torquati – Emanuele Venditti – Iacopo Riani – Giovanna Gemignani – Marco Gavazzi – Normanna Albertini – Massimo Lerose – Damiano Celestini – Antonella Pellegrinotti –Alessandro Marchetti Guasparini.

PROGRAMMA GARFAGNANA IN GIALLO 2010

EDIZIONE DEDICATA A S.S. VAN DINE

Venerdì 19 novembre

Ore 18 Con le autorità inaugurazione presso la sala “Suffredini” ex Archivio della mostra di riviste, macchine descrivere antiche e oggetti legal Crimine. Presentazione ufficiale dell’antologia del Garfagnana in Giallo 2010 con la copertina del pittore GIAMPAOLO TALANI dal titolo “L’uomo del Diavolo”.
Ore 19 Visione di corti cinematografici dedicati al mondo del giallo di Aperitivo Corto.

Sabato 20 novembre

Ore 18 Incontro con MARIO SPEZI (Rizzoli), giornalista e scrittore autore degli scoop sul Mostro di Firenze. Interverranno GIUSEPPE PREVITI di Giallo Pistoia e ANDREA GIANNASI .
Ore 19 Visione di corti cinematografici dedicati al mondo del giallo di Aperitivo Corto.
Ore 20,30 Cena workshop presso la Lanterna con visione di Corti e analisi delle Venti regole di S.S. Van Dine (i punti cardine di un buon giallo).

Domenica 21 novembre

Ore 14 Presso la sala “Suffredini” ex Archivio, "Delitto a teatro": letture dello scrittore MASSIMO LEROSE (Prospettiva) e del giornalista DAMIANO CELESTINI.
Ore 14,30 Visione di corti cinematografici dedicati al mondo del giallo d iAperitivo Corto.
Ore 15 Presentazione del saggio “La porta sul giallo” di ENRICO LUCERI e SABINA MARCHESI.
Ore 16 Premiazione del concorso letterario "Garfagnana in Giallo".
Finalisti dell’edizione 2010: Andrea Nacci – Fabio Mundadori –Daniele Torquati – Emanuele Venditti – Iacopo Riani – Giovanna Gemignani –Marco Gavazzi – Normanna Albertini –Massimo Lerose – Damiano Celestini – Antonella Pellegrinotti – Alessandro Marchetti Guasparini.
Saranno presenti il sindaco GADDO GADDI, l’assessore alla cultura ANGIOLO MASOTTI, alla scuola ELENA PICCHETTI, il presidente del consiglio comunale LUCA BIAGIONI, EMILIO BERTONCINI di www.InGarfagnana.com e la giuria formata da ENRICO LUCERI, SABINA MARCHESI, ANDREA GIANNASI e BARBARA COLI.
Ore 17 Buffet del crimine a cura dell’Antica Pasticceria.
Ore 18 Chiusura del secondo Garfagnana in Giallo e presentazione del bando del concorso 2011.

Ospiti:
MARIO SPEZI
Mario Spezi è nato a Sant' Angelo in Vado (Pesaro e Urbino) il 30 luglio 1945 e a Firenze ha fatto le prime esperienze di giornalista a La Nazione Sera e Paese Sera. Quindi è stato, dal 1975 e per oltre due decenni, cronista giudiziario, poi redattore della pagina culturale della Nazione. Dal maggio 2008 collabora con la redazione fiorentina del Corriere della Sera. Ha lavorato per il New Yorker, L’Espresso, L’Europeo, il giapponese Brutus, nonché per Rai (Chi l’ ha visto?, Notti blu) e Mediaset. Collabora con Panorama e Gente. Ha pubblicato i saggi: _Il mostro di Firenze_, prefazione di Gianfranco Piazzesi, Milano, Sonzogno, 1983. _Toscana nera_, Firenze,Polistampa, 1998. _ Il mito nero di Firenze_(Mario Spezi/Natsu Kametzu), Tokyo, Shincho Sha, 1996. _Le sette di Satana – Cronache dall’ Inferno, Milano, Sonzogno, 2004_Dolci colline di sangue_ (con Douglas Preston), Milano, Sonzogno, 2006_ Inviato in galera Reggio Emilia, Aliberti, 2007 e i romanzi: _Il violinista verde,Milano, Marco Tropea Editore, 1996 (tradotto in Francia da Fleuve Noir nel,1998, e in Giappone da Fusoh Sha nel 2005) _ Il passo dell’ orco, Milano, Hobby & Work, 2003_Un' indagine estrema del commissario Lupo Belacqua, 2009 (Barbera Editore).

GIUSEPPE PREVITI
Giuseppe Previti è nato e risiede a Pistoia. Ha collaborato con i quotidiani La Nazione, Il Mattino e il Nuovo Corriere per la pagina culturale e sportiva. Per l'emittente televisiva Pistoia-TVL conduce la rubrica settimanale "Giallo- Pistoia TVL"ormai da sei anni.E' presidente dell'Associazione "Amici del Giallo di Pistoia", è promotore di numerose iniziative culturali, in prevalenza legate al mondo del giallo e del noir. Ha presentato in collaborazione con biblioteche e librerie di varie città diversi autori. Ha pubblicato un saggio di critica teatrale dal titolo "_Il Mito del teatro si rinnova" (ed.Sanzio-1968). Suoi racconti sono apparsi sulle antologie "_ Pistoia giallo e noir"(2006), "_Delitti per sport"(2007), "L'ombra del sospetto” (2009), "Pistoia giallo e noir storici"(2009),tutti Del Bucchia editore. Per lo stesso editore ha curato la prefazione di " Delitti a regola d'arte" e collaborato a "Almanacco giallo di Toscana". Per Laurum editore un racconto sull'antologia "Toscana a luci rosse"(2009).

ENRICO LUCERI
Enrico Luceri (Roma, 12 febbraio 1960) è uno scrittore italiano di letteratura gialla. Laureato in Ingegneria, lavora dalla metà degli anni ’80 in società di impiantistica per progetti in Italia e all’estero. È autore di romanzi, racconti e sceneggiature, oltre che di un saggio sulla storia del cinema giallo thrilling all’italiana, presentato a puntate sulla rivista Sherlock Magazine. Una significativa parte delle sue opere di narrativa e saggistica, pubblicate anche con il nickname "Enricoelle", è presente in Internet su siti quali MilanoNera, Orient Express e Celluloide. Fa parte dell’associazione Roma Giallo Factory, che raccoglie scrittori di mistery di Roma e dintorni.
Ha ricevuto diversi riconoscimenti in molti premi nazionali: Nero Premio edizioni (2004-2005); Delitto d'Autore, sezione racconti (2005);Dal tramonto all’alba, sezione "Notti nere" (2005); Concorso Adrenalina (2006); Premio Creativa, sezione saggistica (2007); Delitto d'autore, con il romanzo Fata Morgana, scritto a quattro mani insieme allo scrittore Andrea Franco (2008); Premio Tedeschi con il premio Lovecraft (2002); una segnalazione alla sezione romanzi del concorso "AvantGarden" (2006); un secondo posto (2004) e due premi speciali della giuria(2005 e 2006) alla sezione romanzi e un premio speciale della giuria per la sezione racconti (2006) ancora al concorso " Profondo Giallo (2005), la targa del"premio Gaetano Cingari", sezione saggistica (2006) e il terzo postoal "premio Nero Wolfe" (2008).
Nel 2007 ha vinto ex-aequo il XXXIII premio Gran Giallo Città di Cattolica, mail suo racconto Il miglior perdono è la vendetta è stato poi squalificato perché considerato edito in quanto presente in Internet. Ha pubblicato: Ma delitto è un sostantivo maschile?_ – Il Calamaio (2001) Vita segreta di uno scrittore di gialli Magnetica (2006) Profondo come un pozzo – Il Melograno (2006) Le colpe vecchie fanno le ombre lunghe – Prospettiva (2008) _Il mio volto è uno specchio (Il Giallo Mondadori n°2967) (2008)

SABINA MARCHESI
Sabina Marchesi (Roma, 22 novembre 1963) è una giornalista, vive a Roma, e si occupa di letteratura, scrittura creativa e criminologia. Curatrice della Guida Giallo Noir e Fantasy Fantascienza del network Dada Supereva, collabora con numerose testate, portali e riviste, tra cui «Inchiostro», «Il Falcone Maltese», «Scienza & Paranormale», Progetto Babele, «Il Carabiniere» e «M Rivista del Mistero». Fa parte delle redazioni di«Sherlock Magazine», «Thriller Magazine», «Progetto Babele», «Kult Underground»e «Il Rifugio degli Esordienti». Ha fondato la scuola di scrittura creativa«Non esserci sarebbe un delitto», è docente di Scrittura Creativa e Criminologia e ha svolto attività di formazione presso le Biblioteche di Roma sotto il Patrocinio dell’Assessorato alla Cultura. Per la Casa Editrice Il Foglio, è Direttore della nuova collana Giallo Toscano. Fra le opere a cui ha collaborato ci sono Da sette a dodici, un'antologia a cura di Progetto Babele, Colpi di Scena, antologia a cura di Cinzia Tani, Dizionoir Enciclopedia della letteratura Noir a cura di Mauro Smocovich, Sexy Thriller con Claudia Salvatori, Borsalino, un diavolo per cappello, edito da Robin, Colpi di Testa, edito da Noubs, e Il Libro dello Scrittore 2007, edito da Gremese in collaborazione con l'Ansa, Prospettiva editrice
Redazione di Lucca
www.prospettivaeditrice.it

Nessun commento:

Cerca nel blog