Si è verificato un errore nel gadget

mercoledì 28 dicembre 2011

APPUNTAMENTI GENNAIO 2012


Nell'augurare a tutti coloro che ci seguono un Nuovo anno ricco di soddisfazioni letterarie e di piacevoli letture, segnalo i prossimi appuntamenti di gennaio.

PROGRAMMAZIONE TRASMISSIONI A TVL DELL’ASSOCIAZIONE GIALLO PISTOIA

MESE DI GENNAIO

7 GENNAIO 2012 Sergio Paoli con "Niente tranne la luna" (Todaro editore)

14 GENNAIO 2012 Fabio Picchi con "Il segreto della mezza luna (Mondatori)

21 GENNAIO 2012 Vanni Santoni con "Se fossi fuoco, arderei Firenze" (Editore Laterza) e "L'ascensione di Roberto Baggio" (Mattioli 1885)

29 GENNAIO 2012 Giulio Leoni in "La porta dell'Atlantide" (Mondatori)

Il programma è trasmesso il sabato alle ore 23 e in replica domenica alle ore 18

"Giallo Pistoia TVL" è condotta da Giuseppe Previti e Stefano Fiori con la collaborazione di Susanna Daniele,Cristina Bianchi, del G.A.D. di Pistoia,della libreria Librolandia e degli Amici del Giallo di Pistoia.


Presentazioni:

13 GENNAIO 2012 ore 18,00 alla Melbookstore di Firenze (Via Cerretani)

Giuseppe Previti e Sergio Calamandrei presentano "Nessie" (Polistampa)di Andrea Gamannossi. Sarà presente l’autore

14 GENNAIO 2012 ore 17 presso la Biblioteca San Giorgio di Pistoia (Via Pertini)

Giuseppe Previti presenta l’antologia di racconti gialli "Presi per la gola"(Marco Del Bucchia ed.). Saranno presenti alcuni autori

22 GENNAIO 2012 ore 17,30 presso la libreria Lo Spazio in Via dell'Ospizio a Pistoia

Giuseppe Previti presenta "Il segreto della Mezzaluna"(Mondadori) di Fabio Picchi. Sarà presente l’autore

martedì 20 dicembre 2011

GIANCARLO DE CATALDO SCENEGGIATORE PER TU SEI IL MALE




Giancarlo De Cataldo, insieme a Salvatore De Mola e Gino Ventriglia, firmerà la sceneggiatura di Tu sei il male, adattamento cinematografico del romanzo di Roberto Costantini edito da Marsilio, che sarà prodotto da Madeleine di Carlo Macchitella in collaborazione con Rai Cinema. La scrittura inizierà nel primo semestre del 2012, con l’obiettivo di ultimare la sceneggiatura entro giugno per andare in produzione all’inizio del 2013. Il film costituirà la prima parte di un progetto più ampio, anche televisivo, di trasposizione dell’intera trilogia romanzesca di Costantini con protagonista il commissario Balistreri, di cui Tu sei il male è il primo capitolo.

Cinque ristampe, per settimane nella top ten della narrativa italiana, recensioni entusiastiche da parte dei più importanti critici letterari, in corso di traduzione in ben nove paesi: Tu sei il male, primo romanzo del cinquantanovenne Roberto Costantini, in pochi mesi si è imposto come il thriller rivelazione dell’anno, un caso editoriale non solo italiano ma internazionale, che presto arriverà anche sugli schermi cinematografici.

Alla notizia che De Cataldo, tra l’altro uno dei primissimi estimatori del romanzo, sceneggerà Tu sei il male, Roberto Costantini ha dichiarato: “Ne sono davvero felice. Non riesco a immaginare nessuno più adatto di un maestro riconosciuto del genere come l’autore di Romanzo criminale, per traghettare sul grande schermo il mio romanzo”.

domenica 18 dicembre 2011

Il manoscritto del principe

E' la prima volta che mi occupo del connubio fra cinema e giallo e mai avrei pensato di trovare una citazione sul valore del giallo/thriller/poliziesco nel film di Roberto Andò "Il manoscritto del principe", ovvero l'autore de Il gattopardo.
Il soggetto e la sceneggiatura sono di Roberto Andò e Salvatore Marcarelli. Il film è liberamente ispirato a a "Palerno anni 50" di Gioacchino Lanza Tomasi.
Si tratta del difficile rapporto tra il figlio adottivo di Tomasi di Lampedusa il suo allievo più fedele.
In una delle conversazioni con il suo giovane allievo Marco Pace sulla letteratura inglese, Tomasi di Lampedusa afferma che il thriller appartiene a un genere che soltanto un provinciale potrebbe considerare minore perchè il soggetto del giallo è "uno dei sentimenti umani più forti, una delle leve della società: la paura". Ho condiviso la definizione.
Notizioa per i pistoiesi: se a qualcuno venisse voglia di vedere il film, il DVD è a disposizione dei lettori della biblioteca San Giorgio.

mercoledì 14 dicembre 2011

APPUNTAMENTI NEL FINE SETTIMANA


16 Dicembre 2011
Terme di Porretta ore 21,00
"Sherlock Holmes viaggiatore sulla Porrettana"
Serata Sherlockiana da un'idea di Enrico Solito e Giuseppe Previti
Intervengono due noti esperti holmesiani: Luca Martinelli e Gabriele Mazzoni

Seguirà l'atto unico di Enrico Solito
"Il caso della perfetta diagnosi"
recitato dagli attori del GAD di Pistoia

La provincia di Pistoia insieme a quella di Bologna hanno la fortuna di possedere, ancora pressoché intatta,la linea ferroviaria Porrettana che da Bologna attraverso Porretta raggiunge Pistoia.
Inaugurata nel 1862 con il tratto tra Bologna e Vergato fu ultimata nel 1864 congiungendo Pracchia a Pistoia.
Una ferrovia storica, nei suoi tempi d'oro frequentatissima, che il prossimo anno si festeggerà il 150° anniversario.
Purtroppo il 2011 è stato molto travagliato per questa linea "storica", con tagli di treni e minacce di soppressione, e conseguenti preoccupazioni degli abitanti dell'appennino tosco-emiliano.
Gli Amici del Giallo di Pistoia con la collaborazione del Gad e l'ausilio del Comune di Pistoia hanno pensato di organizzare una serata in onore della "Porrettana" andando a ritroso nel tempo per ritrovare, fra i molti viaggiatori famosi che l'hanno percorsa, nientemeno che Sherlock Holmes.


17 Dicembre 2011
Biblioteca San Giorgio, Auditorium Tiziano Terzani, ore 17,30
Premiazione dei vincitori della III Edizione del concorso Crimini tra i libri.
Presentazione dell'antologia "Delitti tra i libri" (Marco Del Bucchia Ed.) contenente i racconti finalisti.
Conducono Giuseppe Previti e Cristina Bianchi

mercoledì 7 dicembre 2011

Eccetto Topolino


Venerdi 9 dicembre alle ore 18, presso Lo Spazio di via dell'ospizio, Pier Luigi Gaspa e Giuseppe Previti presenteranno il volume "Eccetto Topolino".
Lo scontro culturale tra fascismo e fumetti (Nicola Pesce Editore, 2011, pag. 432, euro 35,00) scritto da Fabio Gadducci, Leonardo Gori, Sergio Lama. Saranno presenti alla serata anche gli autori Leonardo Gori e Sergio Lama.

Eccetto Topolino racconta gli anni ruggenti dell'editoria a fumetti negli anni Trenta: un dietro le quinte approfondito e documentatissimo sull'avvento dei comics americani in Italia, sull'euforia collettiva per i grandi eroi dell'avventura (Topolino, Flash Gordon, L'Uomo Mascherato, Mandrake) e sulla reazione bigotta che suscitò fra gli educatori e nelle gerarchie del Regime Fascista, fino al proibizionismo del 1938 che salvò solo l’opera di Walt Disney.
Correggendo innumerevoli imprecisioni ed errori tramandati in oltre cinquanta anni di pubblicistica specializzata, gli autori esaminano e riscrivono una pagina fondamentale della storia del Fumetto in Italia, nella quale eventi fondanti come l’arrivo di Topolino e il suo passaggio da Nerbini a Mondadori coinvolgono trame e interessi mai sospettati. Il saggio raccoglie documenti originali e finora inediti dell'archivio di Guglielmo Emanuel, agente del King Features Syndicate, e quelli degli Archivi dello Stato, oltre al fondo di Federico Pedrocchi. I documenti, le interviste, gli aneddoti e le numerose illustrazioni offrono uno spaccato originale dell'Italia anni Trenta, con protagonisti quali Benito Mussolini, William R. Hearst, Cesare Zavattini, Giovanni Gentile, Galeazzo Ciano e molti altri. Con "Eccetto Topolino" la storia del fumetto e della cultura popolare in Italia compie un rilevante salto qualitativo, offrendoci la ricostruzione complessiva di un pianeta sinora esplorato solamente in modo erratico. Si tratta di un genere editoriale rivisitato dagli autori in una originale prospettiva analitica, intrecciata alle vicende culturali, politiche e di costume del Paese durante la dittatura fascista.

«Questo fondamentale libro resterà negli annali del fumetto italiano come l'opera che ha segnato il passaggio dall'interesse collezionistico alla ricostruzione storica». (Mimmo Franzinelli)

COURMAYEUR NOIR INFESTIVAL 2011



Oggi al Courmayeurnoirfestival Andrea Camilleri e Petros Markaris riceveranno il premio alla carriera.
Sul sito del festival c'è un lungo ed interessante articolo di Giorgio Gosetti "Da Atene a Vigata. Il filo sottile della compassione", che segnalo e di cui riporto un paragrafo. http://www.noirfest.com/schedaLETTERATURAdettaglio.asp?id=223


Andrea Camilleri
Petros Markaris



"Nell’albero genealogico del genere, Camilleri e Markaris si iscrivono di diritto tra i “cavalieri bianchi”, i cantori nostalgici di un sistema di valori negato dalla rabbia e dalla violenza che la società capitalista genera e coltiva. E non c’è dubbio che entrambi debbano riconoscere a Raymond Chandler questa consonanza poetica che si traduce in apparente disincanto e cela invece un senso romantico e solitario. La differenza sta nella diversa consapevolezza della macchina sociale che si muove intorno. Marlowe usa i modi della civiltà che lo circonda e si sente in realta un diverso, un isolato, un perdente che gode della quotidiana scommessa di ritardare un esito certo. Montalbano e Charitos stanno invece all’interno del sistema della legge; la loro marginalità è interiore, percepiscono il lavoro come un dovere morale per limitare i danni che altri compiono".

lunedì 5 dicembre 2011

A TVL potrete vedere...

Programmazione trasmissione Giallo Pistoia nel mese di dicembre

La trasmissione Giallo Pistoia va in onda sabato sera alle 23, 15 con replica la domenica pomeriggio alle 18

3 e 4 dicembre – Loriano Macchiavelli con "Malastagione" (Mondadori)

10 e 12 dicembre – Alberto Eva con "Raccolto rosso" (Barbès)

17 e 18 dicembre – Valerio Varesi con "La sentenza"(Frassinelli)


"Giallo Pistoia TVL" è condotta da Giuseppe Previti e Stefano Fiori con la collaborazione di Susanna Daniele, Cristina Bianchi, del G.A.D. di Pistoia, della libreria Librolandia e degli Amici del Giallo di Pistoia.

domenica 4 dicembre 2011

Concorso Parole per strada 2011

Ricevo dagli amici di Rovereto la comunicazione degli esiti del concorso Parole per strada 2011

La giuria, formata da Maria Serena Tait - giornalista RAI (presidente); Luisa Filippi - assessore alla cultura del Comune di Rovereto; Gianmario Baldi - direttore della Biblioteca civica di Rovereto; Maria Rosa Mura - responsabile dell'associazione Il Gioco degli Specchi; Emanuela Zandonai - editrice; Carlo Andreatta - insegnante e Renata Savona - insegnante, dopo un'attenta e non facile valutazione dei 92 racconti giunti da tutta l'Italia e giudicati in forma anonima, ha selezionato (in ordine alfabetico per autore):

Luigi Brasili, Il processo
Ramona Corrado, Ricette
Igor De Amicis, Il diario di Anna
Francesca Garello, La scomparsa di Anna Karenina
Norberto Julini, Viaggio a Betlemme
Fabio Novel, Il Pinocchio perduto
Carlo Alberto Parmeggiani, L'ultima finzione
Biagio Proietti, Nel buio della notte
Danilo Tramonti, Foderine rosse
Bruno Zaffoni, Pagina 899

Molti altri racconti meritavano l'esposizione, come constaterete di persona ricevendo l'antologia.
Ricordiamo che il prossimo appuntamento di PxS è per mercoledì 21 dicembre alle 18.00, nella sala del Palazzo Cassa di Risparmio in piazza Rosmini a Rovereto.
Questo il programma:
Premiazione degli autori ospiti de Il Furore dei Libri.
La parola agli autori: interviste di Maria Serena Tait (RAI Trento).
Intermezzi con Antonio Maria Fracchetti al pianoforte.
Distribuzione delle antologie omaggio Il libro perduto.

Ancora un grazie da Il Furore dei Libri a chi ha saputo mettersi in gioco. Ci auguriamo che sarete con noi anche il prossimo anno.

La segreteria di Parole per strada

Cerca nel blog