Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 24 agosto 2012

Libristi di Toscana

Quando nasce un' associazione culturale è una festa, ci sentiamo tutti  un po' più ricchi, sia che si tratti di idee che di occasioni culturali ad ampio raggio. Oggi a Firenze è stata presentata pubblicamente l'Associazione Libristi, di cui faccio parte. Coloro che fossero interessati o semplicemente curiosi, non esitino a scrivere all'indirizzo mail indicato.

Giornalisti o scrittori? Giornalisti e scrittori? Semplicemente Libristi!


24 agosto 2012 - Presentata a Firenze nella sede dell’Associazione Stampa Toscana l’Associazione Libristi – Giornalisti-Scrittori Toscani, alla presenza del Presidente Enrico Zoi, dei due Vicepresidenti Sebastiana Gangemi e Marcello Lazzerini, e del Presidente dell'Associazione Stampa Toscana Paolo Ciampi.

L'Associazione intende valorizzare, promuovere e sviluppare l'attività dei giornalisti che hanno pubblicato o solo scritto, stanno pubblicando o solo scrivendo, pubblicheranno o solo scriveranno opere di narrativa, teatro, cinema, musica, saggistica e poesia, o comunque sono impegnati nel mondo dell'editoria e della cultura.

Con quali strumenti? Attraverso la promozione e lo sviluppo della lettura e della cultura, l'organizzazione di presentazioni, eventi e premi, un'azione di riflessione e proposta comune sulle politiche culturali e sulle problematiche legate alla tutela dell'autore, una collaborazione con associazioni ed enti pubblici e privati fiorentini e toscani, e il blog http://ilibristi.blogspot.it.

Il primo evento pubblico dei Libristi sarà Vènti Libristi, percorso di letture, momenti musicali e recitativi, che si svolgerà alla Limonaia di Villa Strozzi, in Via Pisana 77, a Firenze, martedì 28 agosto 2012, dalle ore 20. Ingresso libero. Apericena Librista a 10 euro.

“Abbiamo preso atto di una grande realtà – ha detto il Presidente dei Libristi Enrico Zoi -, quella dei giornalisti che sono anche scrittori di libri, e abbiamo cercato di darle un nome, i Libristi, e una forma, per fare gruppo, ma soprattutto per fare attivamente cultura nella società toscana e promuovere la lettura e insieme la conoscenza dei meccanismi di scrittura ed editoriali che le stanno dietro. Il gruppo dei 15 soci fondatori, i 'pionieri', è ben assortito: veniamo dalla carta stampata, dall'online, dagli uffici stampa pubblici e privati, dall'editoria, dalla radio e dalla televisione. Solo con una visione a 360° del nostro universo si possono infatti portare avanti le idee della nostra associazione. Ci muoveremo sul doppio binario delle grandi idee e dei passi graduali, ma concreti. Abbiamo già avviato contatti con istituzioni pubbliche e private e nei prossimi mesi partiranno i primi eventi dei Libristi. Chi si vuole iscrivere o semplicemente saperne di più può inviare una mail a: ilibristi@gmail.com. Intanto, vi aspettiamo tutti la sera di martedì 28 agosto alla Limonaia di Villa Strozzi, con i Vènti libristi!”

Associazione Libristi – Giornalisti-Scrittori Toscani

Nessun commento:

Cerca nel blog