Si è verificato un errore nel gadget

lunedì 11 novembre 2013

Ultime settimana per partecipare al concorso letterario "Biblioteche in giallo"




CONCORSO DI NARRATIVA POLIZIESCA "BIBLIOTECHE IN GIALLO"
C'è ancora qualche settimana di tempo per gli aspiranti giallisti che aspirano a mettersi in mostra nel concorso “Biblioteche in Giallo”, organizzato da Comune di Pistoia, Associazione Amici del Giallo e Casa Editrice Atelier di Pistoia, in collaborazione con le Associazioni Amici della San Giorgio e Amici della Forteguerriana. È fissata infatti al 30 novembre la scadenza per la presentazione degli elaborati. Il premio letterario, che non prevede quota di iscrizione, è aperto a tutti i cittadini italiani ed europei e premierà i migliori racconti gialli, thriller, mistery e noir. 
 

Modalità di partecipazione


1) Per la partecipazione al concorso non è prevista nessuna quota d’iscrizione.

2) Il racconto deve essere scritto in lingua italiana e non superare la lunghezza massima di 18.000 caratteri, spazi inclusi.

3) Il racconto deve appartenere al genere giallo nell’accezione più ampia (noir, mistery, thriller), essere inedito e mai pubblicato, neppure in formato elettronico.

4) Il racconto deve essere obbligatoriamente ambientato in una biblioteca o in un archivio, senza vincoli di localizzazione geografica.

5) Ogni concorrente può partecipare con un solo racconto.

6) Ogni concorrente è responsabile di quanto contenuto nel testo inviato e autorizza la pubblicazione del proprio testo sia in versione digitale che in versione cartacea, accettando l’eventuale intervento di editing condotto dall’editore ai fini della pubblicazione.

7) Ogni concorrente deve inviare 5 copie identiche a stampa del proprio racconto in plico  chiuso al seguente indirizzo: Concorso “Biblioteche in giallo” c/o Biblioteca San Giorgio – via Pertini, 51100 Pistoia entro e non oltre il 30 novembre 2013. Le copie non debbono contenere riferimenti all’identità dell’autore, né riportare altri segni identificativi (sigle, carta intestata, etc.), pena l’esclusione dal concorso. Il plico deve contenere inoltre una busta più piccola, sigillata, con all’interno:

a) una dichiarazione cartacea, autocertificata e sottoscritta in originale, di accettazione di tutte le regole del presente bando, preceduta dalle generalità anagrafiche e dai  recapiti telefonici ed e-mail del concorrente;

b) un CD-ROM contenente la versione elettronica del racconto, in almeno uno dei seguenti formati: .txt, .rtf, .doc (a scelta del concorrente) e una breve scheda biografica dell’autore, scritta in terza persona, della lunghezza massima di 600 caratteri (spazi compresi), che potrà essere utilizzata in accompagnamento alla eventuale pubblicazione del racconto.

8) Gli elaborati inviati non saranno restituiti.

9) Gli elaborati pervenuti saranno giudicati da una Giuria presieduta da Giuseppe Previti, presidente dell’Associazione Amici del Giallo, e composta da rappresentanti della Casa Editrice Atelier e delle Associazioni Amici del Giallo, Amici della San Giorgio e Amici della Forteguerriana.

10) Il giudizio della Giuria è insindacabile.

11) Tutti i partecipanti riceveranno una comunicazione elettronica in merito all’esito della partecipazione al concorso entro il 31 dicembre 2013.

12) La cerimonia di premiazione del concorso si svolgerà durante la 4° edizione del Festival del Giallo, in programma dal 31 gennaio al 2 febbraio 2014.

13) Tutti i racconti finalisti saranno pubblicati in una antologia, che sarà presentata in occasione della cerimonia di premiazione.

14)  Gli autori dei racconti pubblicati riceveranno in omaggio una copia dell’antologia.



Per ulteriori informazioni: contattare la segreteria del premio all’indirizzo sangiorgio@comune.pistoia.it


Nessun commento:

Cerca nel blog