Si è verificato un errore nel gadget

venerdì 23 settembre 2011

Successo della serata al Melos

Due righe sull'incontro di ieri sera al Melos sul tema "Il giallo fra finzione e realtà".
La serata si è snodata fra i racconti di due indagini svolte dal sostituto procuratore Ornella Galeotti che ha relazionato con grande chiarezza e fascinazione. I due casi le erano capitati quando era assegnata alla procura di Pistoia: il ritrovamento in una valigia del corpo di una ballerina lituana uccisa dal suo compagno italiano e l'indagine sui reati commessi dalle maestre dell'asile Cip e Ciop, i cui atti sono stati inviati alla procura di Genova e il processo è in corso. La criminologa Silvia Calzolari ha illustrato la funzione del criminologo nel corso dell'indagine, e successivamente alla sentenza di condanna. Nel primo caso redige il profile della vittima che può aiutare molto gli investigatori, nel secondo caso collabora alla redazione di un piano di recupero del condannato.
Noi dell'associazione abbiamo raccontato le nostre esperienze e le relative difficoltà nella creazione o elaborazione letteraria di storie vere che hanno alla base un crimine e quindi una vittima e uno o più responsabili.
La regia della serata è stata a cura di Giuseppe Previti.
Il pubblico, una volta tanto, era davvero numeroso.
Un format da riproporre - ho pensato - invitando un medico legale e un giornalista di nera che possono raccontare da altri punti di vista le tecniche di un'indagine e la raccolta delle prove.

Nessun commento:

Cerca nel blog